Tennistavolo Vigevano promosso in serie A1

La Lombardia festeggia la promozione in serie A1 maschile della società ducale del Tennistavolo Vigevano Cipolla Rossa di Breme con Alessandro Soraci, Alberto Margarone e Marco Sinigaglia che nell’ultimo turno di A2 vincono contro il Marcozzi Cagliari per 4-1 conquistando il matematico passaggio di categoria. La città di Vigevano torna così nuovamente nel massimo campionato italiano a ben 31 anni di distanza dall’ultima volta.

«Abbiamo fatto la squadra per salire – commenta il tecnico Andrea Di Pierro – e siamo felici che i nostri sforzi siano stati ricompensati. La new entry Sinigaglia, aggiunto a Soraci e a Margarone, rispettivamente al terzo e al secondo anno con noi, ha reso il gruppo veramente competitivo. Quando abbiamo visto che Milano non schierava più Yang Min e Wu Tao, abbiamo pensato di potercela fare e così è stato». Per la città di Vigevano si tratta del ritorno in A1 a distanza di 30 anni. «L’ultima volta fu nel 1985 – ricorda Giuseppe Cane, uno dei dirigenti fondatori del Tt Vigevano nel 1999, – quando la Molina Bianchi perse la finale scudetto contro il Prato, vincendo in casa e cedendo il ritorno in trasferta e lo spareggio a Verona. Ora che siamo tornati, punteremo a mantenere la categoria. Cercheremo di fare una buona campagna acquisti, inserendo un numero uno forte».

Al Tennistavolo Vigevano vanno i complimenti del presidente della Fitet Lombardia Nicola D’Ambrosio, quelli del Vice presidente della Lombardia Marcello Cicchitti e quelli di tutto il Comitato Regionale Lombardo per questo importante traguardo raggiunto.