Il tecnico del TT Cosio Valtellino Massimo Baraglia parla del successo al trofeo Coni

È ormai rientrata alla base la spedizione lombarda trionfatrice al terzo Trofeo Coni riservato agli atleti under 14 e che si è concluso nel weekend scorso a Cagliari con la vittoria e il primo posto conquistati in rappresentanza della nostra regione da Diego e Bianca Cornaggia accompagnati dal tecnico del Tennistavolo Cosio Valtellino Massimo Baraglia.

A raccontare le emozioni per la vittoria è proprio il tecnico dei due giovani atleti che spiega: “Sono molto soddisfatto del risultato ottenuto dai miei ragazzi soprattutto sono soddisfatto per loro perché questo tipo di vittorie ripagano gli atleti dei sacrifici che fanno ogni giorno ed è giusto che abbiano anche loro un po’ di soddisfazioni”.

Quali a tuo modo di vedere le chiavi del successo conquistato dai tuoi ragazzi? “In campo maschile gli avversari erano tutti fortissimi e per Diego non è stato facile. La differenza, come mi aspettavo dall’inizio, l’ha fatta Bianca che ha letteralmente sbaragliato la concorrenza favorendoci per la vittoria finale.

Prima del via ti saresti aspettato un risultato del genere? “Noi eravamo andati lì per vincere e alla fine siamo riusciti ad ottenere quanto desideravamo”.

Quali sono i segreti dei tuoi ragazzi? “Il discorso è che sono forti però non si preoccupano di quanto sono o non sono bravi o di coloro che incontreranno in una singola partita. L’approccio alla gara è sempre lo stesso: sveglia alle 6.30 riscaldamento, doccia, colazione e poi in palestra a caccia del risultato”.

Soddisfatto? “sì soprattutto per la Lombardia perché ci fa piacere per il movimento che è di altissimo valore e di cui siamo orgogliosi di fare parte”.