Nuovo progetto lombardo con tecnici d’Elite

Una bella e importante novità nel panorama pongistico regionale: ieri, infatti, alle ore 9.30 si è tenuta la prima riunione ufficiale tra la nuova Commissione Consigliare Tecnica della Lombardia (composta dal presidente della Fitet Lombardia Marcello Cicchitti, dal vice presidente Gianluigi Righini e dal consigliere regionale Cristina Semenza) e lo Staff Tecnico Lombardo D’Elite (Wang Xuelan, Yang Min, Stefan Stefano, Laurentiu Capra e Daniele Sabatino, Oana Copaci e Mauro Bertoncello i tecnici) selezionato in virtù delle oggettive doti tecniche e gli importanti traguardi agonistici raggiunti in carriera.

Durante la riunione il presidente Cicchitti e il consigliere Semenza hanno illustrato una prima bozza del Progetto Tecnico Fitet Lombardia a tutti i tecnici presenti chiedendo a questi ultimi un costante e puntuale confronto sull’intero contenuto presentato. In questa fase di predisposizione del definitivo progetto allo “Staff Tecnico d’Elite” è stato chiesto di realizzare e definire le linee guida della miglior tecnica da prospettare e presentare a tutti gli allenatori lombardi per la crescita del settore giovanile regionale.

“Mi ha confortato e rincuorato partecipare ad un sereno e rispettoso dibattito tra tutti i tecnici presenti – spiega il presidente della Fitet Lombadia Marcello Cicchitti – e affrontare con loro in maniera costruttiva gli argomenti trattati. L’entusiasmo dimostrato è stato forte e tutte le esperienze dei tecnici sono state messe sul tavolo con modestia e cortesia, tenendo a debita distanza inutili campanilismi o insignificanti chiusure mentali. Con i tecnici – prosegue Cicchitti – il rischio di chiusure a riccio su proprie posizioni è sempre in agguato, ma il comune piacere di essere primi attori di un progetto di crescita che non ha eguali nella storia del tennistavolo Italiano ha caricato d’energia tutti i presenti. Il progetto presentato è assolutamente innovativo, in quanto, prevede un concreto ampliamento delle prospettive e delle opportunità per i giovani che rappresentano, attualmente, il grande investimento delle società sportive che il Consiglio Regionale ha deciso di voler realizzare”.

“Il Comitato Regionale si pone l’obiettivo di mettere a diposizione importanti risorse economiche per favorire sia la crescita delle qualità dei Tecnici Societari che stanno gestendo il proprio vivaio giovanile, che lo sviluppo tecnico-agonistico dei giovani atleti rientranti nel progetto, con la volontà di proseguire anche per le successive stagioni agonistiche. Nello specifico, uno dei più significativi interventi che si desidera inserire nel nuovo “PROGETTO LOMBARDO CON I TECNICI D’ELITE“, prevede l’attribuzione di un contributo economico, motivato e documentato, agli SPARRING, scelti dalle società sportive aderenti al progetto, sulla base di oggettivi criteri che verranno resi pubblici ed ufficiali. La filosofia di questo progetto tecnico -conclude Cicchitti – è quella viverlo considerando la Regione Lombardia come un’unica grande società con tanti cantieri di lavoro contemporaneamente aperti”.

I lavori si sono chiusi verso le ore 13,00 al termine di un elaborato che sarà completato solo dopo la seconda e ultima riunione che si terrà entro il giorno 25 giugno. Per l’occasione sarà realizzato un apposito video contenete modalità e qualità tecnica dei colpi, loro impostazione, esercizi e quantità  da far effettuare agli atleti del settore giovanile a partire dal primo approccio al tennistavolo, per arrivare al momento agonistico e per poi terminare solo con il raggiungimento del 18° anno.

NELLA FOTO I COMPONENTI DEL NUOTO STAFF RIUNITI ALL’ESTERNO DEL CENTRO BONACOSSA