Il tennistavolo piange Carlo Bologna fondatore del Ripalta Cremasca

E’ scomparso nella notte tra mercoledì e giovedì Carlo Bologna 83enne tra i fondatori della società GGS Ripalta Cremasca TT nel 1993. Alla famiglia e agli amici le condoglianze del Comitato Fitet della Lombardia e del presidente regionale Silvio Magni. Di seguito il ricordo dal sito www.fitet.org

Ha vissuto con e per il tennistavolo Carlo Bologna, che nella notte è mancato all’età di 83 anni. Nel 1993 era stato uno dei fondatori del GGS Ripalta Cremasca TT, una delle società più attive del panorama lombardo, della quale è stato sempre il presidente. Era il classico dirigente di palestra, operativo e sempre presente alle molte manifestazioni organizzate e alle gare di campionato, sorretto da una grande passione e da un assoluto senso di sportività. Grazie a lui il club è arrivato in prossimità del traguardo dei 30 anni di storia, conquistando successi e medaglie ai Campionati Italiani Giovanili e raggiungendo la serie A2 con la squadra maschile.

Carlo era anche un atleta e ha continuato a giocare fino a un paio di anni fa. Per lui il tennistavolo è sempre stato fonte di divertimento e di coesione fra le persone. Si è dato da fare per promuoverlo nelle scuole e per stimolare i giovani a partecipare ai corsi organizzati dalla società. Pur non essendo ufficialmente un tecnico, non ha mai risparmiato il tempo che metteva volentieri a disposizione dei ragazzi del vivaio. Bologna lascia la moglie Rosaria e i figli Stefania e Alberto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *