ALBERTO PELIZZOLA

  • Dettaglio di tutti i titoli Italiani Assoluti (singolo, doppi) con date, luogo di gioco e avversari battuti in finale

 

SINGOLARE MASCHILE ASSOLUTO:

– 1970  Fiuggi

 

DOPPIO MASCHILE ASSOLUTO:

– 1969 Varese                     Pelizzola/Raineri

– 1970 Fiuggi                       Pelizzola/Malesci

– 1971 Fiuggi                       Pelizzola/Triulzi

 

DOPPIO MISTO ASSOLUTO:

– 1970  Fiuggi                       Pelizzola/Nespoli

– 1971  Fiuggi                       Pelizzola/Santifaller

– 1972  Fiuggi                      Pelizzola/Marcone M.

 

 

  • Dettaglio di tutti i Campionati a squadre vinti nella massima divisione Italiana (seria A1) o estera (indicare ragione sociale della Società Sportiva – anno del campionato vinto – squadra arrivata al secondo posto)

 

  • CAMPIONATO ITALIANO A SQUADRE DI A1

– 1969  CSI Milano  (Pelizzola – Geroni – Raineri – Zanelotti – Dell’Antonio – Sanvito – Mugnoz)

 

  • COPPA ITALIA A SQUADRE

– 1969  CSI Milano  (Pelizzola – Geroni  – Zanelotti – Dell’Antonio)

– 1970  CSI Milano  (Pelizzola – Raineri – Zanelotti – Mattesi)

– 1971  CSI Milano  (Pelizzola – Zanelotti – Sanvito – Marone)

– 1973  CSI Milano  (Pelizzola – Manoni – Maietti – Nespoli)

 

 

  • Numero delle presenze nella Nazionale maggiore e periodo indicativo durante il quale sono avvenute le convocazioni

 

  • PRESENZE IN NAZIONALE ASSOLUTA = oltre 50 (nel periodo 1968 – 1975)

 

 

  • Dettaglio delle tue partecipazioni con la Nazionale maggiore nelle seguenti competizioni : Olimpiadi, Campionati del mondo, Campionati Europei, Giochi del Mediterraneo. (anno e luogo)

 

CAMPIONTI MONDIALI: N. 2

– 1969   Monaco (GER)     (Pelizzola – Barsacchi – Cossutta – Triulzi)

– 1973   Sarajevo  (BIH)     (Pelizzola  – Bosi – Giontella – Malesci)

 

GIOCHI DEL MEDITERRANEO: N.2

– 1969                                  (Pelizzola – Malesci – Triulzi – Ratelli)

– 1975   Algeri  (DZA)         (Pelizzola – Bosi – Costantini – Giontella  – Bisi G.)

 

 

  • Titoli e/o medaglie vinte (singolo e/o a squadre) con la maglia della Nazionale sia maggiore che giovanile (Olimpiadi, Campionati del Mondo, Campionati Europei, Giochi del mediterraneo, Top 12, etc.)

 

GIOCHI DEL MEDITERRANEO: N. 2

– 1975   Algeri  (DZA)          Doppio Maschile                      Oro

(Pelizzola/Costantini)

 

 

  • Miglior posizione raggiunta nel ranking italiano, europeo e mondiale

ITALIA     N° 1  (anno 1969/1970) – Stagioni giocate in I° categoria n. 15 (dal 1967 al 1982)

EUROPA  : NON ESISTENTE PERCHE’ LA NUMERAZIONE DELLE CLASSIFICHE TERMINAVA A 40-50

MONDO   :NON  ESISTENTE PERCHE’ LA NUMERAZIONE DELLE CLASSIFICHE TERMINAVA A 40-50

 

 

 

  • Rispondere con massimo 2 righe per quesito, alle seguenti domande:
  1. Cosa ha significato nella tua vita il tennistavolo ?

. E’ stato il mio sport e la mia attività preferita

  1. Qual è il più grande ricordo che porti con te di questo sport (vittoria, punto, giocatore, sconfitta,

incontro) ?

. Il ricordo più amaro: la sconfitta in finale dei campionati italiani di Varese (anno 1969) per 22 a 20

            al 5° set

          . Il ricordo più bello: la vittoria al criterium di Varese nel 1976 dopo che ero uscito dai “giri”

            importanti

  1. Hai terminato la carriera pongistica così come l’avevi pensata ? (per chi non è più in attività)

          . Sinceramente non saprei. Io e il tennistavolo ci siamo lasciati tranquillamente perché a quel punto

            probabilmente non avevamo più nulla da dirci

  1. Stai proseguendo la carriera pongistica così come l’hai pensata ? (per chi è ancora in attività)

===

  1. Che colore abbini a questo sport ?

. Il nero, ma solo perché era il colore della maglia della mia squadra: il CSI Milano

  1. Qual è l’atleta di tennistavolo a cui ti sei ispirato o da cui hai preso spunto ?

Il giocatore che mi piaceva di più era Johansson ma non mi sono ispirato a lui: per me era troppo

        bravo!

  1. Che suggerimento dai (positivo o negativo) a coloro che da giovani iniziano a praticare questa

disciplina

.  Divertitevi a giocare. Non fate dei calcoli economici. Non ne vale la pena!     

  1. Ti va di enunciare un augurio a questo sport ?

. Certo, che possa diventare finalmente uno sport importante: visto il tempo che gli ho dedicato, un

       pochino me lo deve!